7/22/13

Non odiare le rose

Non odiare tutte le rose perche la spina di un ramo di una di esse, una volta ti ha punto.

Gli eventi della vita sono molti e, di conseguenza, in cambiamenti. Le offese ricevute, fatte, i sensi di colpa o la certezza che il mondo ce l’abbia con noi, fanno parte del gioco. Ieri credevo che il mondo intorno si potesse conquistare, in realtà bisogna puntare, soltanto, al conviverci, possibilmente bene. Inutile cercare la perfezione per un comprensibilissimo motivo: se io non sono perfetto perché voglio intorno a me tutti e tutto perfetto? Il riuscire a non farsi guerra è già un grosso successo. Meno male, però, che tra tanto caos, si sente anche la ‘vera’ amicizia, la lealtà, il compagnaggio e la vicinanza di alcune persone che non per forza devono essere familiari, possono essere amici o individui che improvvisamente sono entrati a far parte della nostra esistenza. Giorno dopo giorno scriviamo nuove pagine sul libro della nostra vita..come tutti i romanzi c’è sempre il buono, il cattivo, il fatto, il male ma, anche, tanto bene.
Non sprechiamo momenti preziosi nell'odio.
CdF