10/24/10

Antonio Faccini non è un mostro. Se vogliamo perdonare qualcuno lui è tra i primi.

Ricordate la storia di Antonio Faccini? L'ex carabiniere che in un momento di disperazione ha ucciso ex moglie, fidanzato di questa e suocera? Un gesto insensato ma chi, come me, ha conosciuto Faccini, si rende conto che non è un vero mostro come molti lo vogliono dipingere. I media non se ne sono occupati molto, il mio editore non ha voluto che pubblicassi un libro con la sua storia, eppure non passa giorno che io non pensi a questo uomo che per suo figlio ha annientato la sua esistenza e quella dei suoi parenti. Che responsabilità hanno le istituzioni, gli avvocati e gli assistenti sociali? Faccini è stato messo con le spalle al muro, gli è stato tolto malamente il figlioletto e, come se non bastasse, gli è stato detto: " fai quello che vuoi, tanto tuo figlio non lo vedrai più". Tre persone hanno perso la vita perchè questa società in nessuna maniera riesce a tutelare il padre, perchè è maschio. Riusciamo persino a commuoverci davanti alle lacrime di un'efferata assassina come Annamaria Franzoni che ha ucciso il proprio figlio e non facciamo caso alla sofferenza di questo uomo che, senza sminuire il grave gesto, ha sempre amato il suo bambino.
CdF

1 comment:

Anonymous said...

non è vero perche l'amore vero non ha sesso si puo amare un cane un fratello un figli e si puo morire se te lo stappano per farti solo del male senza nessun motivo intendo motivi gravi non cretinate ma purtroppo non riusciamo ha capire che se non facciamo una rete come in america capendo chi sono questi psicologi perche tanto sono sempre gli stessi combattiamo con deibfantasmi