1/13/10

Haiti, da paradiso a inferno


Vicini ai nostri fratelli di Haiti colpiti da un terremoto devastante.
ASCA-AFP) - Port-au-Prince, 13 gen - Gli Stati Uniti, la Francia, il Canada e tutti i paesi dell'America Latina si stanno preparando ad inviare aiuti ad Haiti, dopo il devastante terremoto che ieri ha colpito il paese caraibico.

Da quanto e' stato riferito dalla Casa Bianca, il presidente Usa Barack Obama ha dichiarato che ''il suo governo'', cosi' come il Dipartimento di Stato, l'Usaid ed il Southern Usa Command ''e' pronto ad assistere la popolazione di Haiti''. A Miami, la guardia costiera ha ''mobilitato imbarcazioni ed aerei per fornire assistenza umanitaria'', mentre l'Usaid inviera' una squadra di soccorso di almeno 72 persone con 6 cani da salvataggio.

A Parigi, il ministro degli Esteri Bernard Kouchner ha reso noto che la Francia ''esprime la sua piena solidarieta''' ad Haiti, aggiungendo che l'Unita' di Crisi francese si e' messa in moto ''per mobilitare ed inviare immediatamente soccorsi d'urgenza a Port-au-Prince''.

Il ministro degli Esteri canadese, Lawrence Cannon, ha detto che i funzionari del suo paese ''sono in contatto con i loro partner umanitari presenti nella regione per individuare le esigenze umanitarie necessarie dopo questa tragedia''.

L'Australia ha offerto di rispondere a ''tutte le richieste di assistenza umanitaria'' e sta cercando ''con urgenza'' di entrare in contatto con due cittadini australiani che dovrebbero trovarsi ancora ad Haiti.

A Bogota', l'ufficio del presidente ha detto che la Colombia e' ''pronta a rispondere alle richieste di aiuto delle autorita' haitiane'', aggiungendo che il ministero della Difesa e i servizi di gestione delle emergenze si stanno coordinando per inviare degli aiuti il piu' presto possibile.




No comments: