3/30/07

Papà: giornata mondiale della memoria



La violenza sulle donne, da parte di uomini indegni, è un male che va annientato. Una piaga della società . Il male subito è equiparabile al male sofferto da molti uomini, padri, a cui è stato negato vedere crescere i propri figli e che, colti dalla disperazione, si sono suicidati.
L'associazione 'figli negati' lancia un appello affinché il 7 Aprile si partecipi in massa alla giornata mondiale della memoria.
Perché il 7 di aprile? Perché il 7 di aprile del 1996 il maestro d’asilo valdostano, Andrea Sonatore, si diede fuoco perché non gli facevano più vedere sua figlia.
Anche questa è una vergogna di certo tipo di donna e di un sistema che non ha minimamente considerato il padre, nella stragrande maggioranza dei casi.
Che si vergognino quegli uomini che hanno praticato violenza fisica e psicologica alle donne e che si vergognino il doppio quelle donne che hanno praticato violenza fisica e psicologica agli uomini e, soprattutto, ai propri figli.
Cosmo de La Fuente