1/5/07

Noticias de Venezuela


Il Time di New York, dopo aver chiesto ai propri lettori di scegliere la copertina per l'uomo del 2007, a grande richiesta, ha dovuto pubblicare la foto di Hugo Chavez perchè è proprio lui, secondo gli americani, l'uomo dell'anno.
Abbiamo appreso tristemente che ha deciso di chiudere RCTV il canale 2 della televisione venezuelana e la cosa sinceramente non è bella. Non si chiude un'emittente televisiva libera soltanto perchè durante le elezioni ha dato spazio anche all'avversario politico. Se parliamo di democrazia dovremmo considerare anche questo.
Ultimissime:
Due poltrone eccellenti sostituite e il presidente Chavez che promette "una revisione generale" per arrivare a un sistema socialista: giornata politicamente intensa quella di oggi in Venezuela. A saltare sono stati il vice presidente, Jose Vicente Rangel, e il ministro degli Interni e della Giustizia, Jesse Chacon, come ha annunciato il capo di Stato in un'intervista telefonica con la tv di Stato. Chavez ha inoltre annunciato di voler contrastare la corruzione e la burocrazia e instaurare invece "un'economia di stampo socialista".
------------------------------------------------------------------------------------------------
Una lettera da Maracaibo:
Caro Cosmo, il mio nome è Giovanni Andreoli, scrivo per conto di mio nono. Da tiempo lui non sente suo fratelo Vincenzo, mio nono si chiama Gerardo. Se qualcuno sa qualcosa e si mete in contacto conte puoi farci sapere? Tu puoi publicare en el tuo blog grazie. Il mio indirizzo è XXXXX
Gerardo Andreoli
di Vasto (Abruzzo)
------------------------------------------------------------------------------------------------
Notizie da Caracas di Pietro Armenti
Parmalat smentisce seccamente le voci riportate sulla stampa, secondo le quali il Venezuela potrebbe nazionalizzare le attività del gruppo alimentare. Secondo alcune indiscrezioni pubblicate dalla stampa del paese sudamericano, i sindacati avrebbero presentato al rieletto presidente Hugo Chavez una lista di 807 società che andrebbero nazionalizzate, tra cui molte multinazionali, come appunto il gruppo di Collecchio, ma anche la Nestlè e la Coca-Cola. Per la società guidata da Enrico Bondi sarebbe un colpo non da poco. La Parmalat Venezuela rappresenta infatti per il gruppo la più importante realtà in ambito latino-americano, con un fatturato di 91 milioni di euro nel primo semestre 2006.
------------------------------------------------------------------------------------------------
Cosmo de La Fuente www.cosmodelafuente.com

No comments: