gennaio 12, 2019

Venezuela: Juan Guaidó invoca la Costituzione e dichiara di voler assumere la Presidenza




Venezuela: la ministra, ormai illegittima, dei Sistemi penitenziari, Iris Varela, ha dichiarato di aver preparato una cella dove ospitare Juan Guaidó, il presidente dell'Assemblea nazionale, ultimi colpi di coda di una dittatura morente.
Guaidó, dopo aver invocato la Costituzione, ha dichiarato di voler assumere i poteri dell'esecutivo di fronte alla "usurpazione del potere" da parte del presidente Nicolas Maduro.
C’è da sottolineare che il governo dittatoriale di Maduro è stato dichiarato illegittimo dal gruppo di Lima e non riconosciuto dalla maggior parte degli Stati democratici del mondo, per via di elezioni non democratiche effettuate dal dittatore a maggio del 2018.
Il presidente dell’Assemblea Nazionale, unico organo legittimo nel paese, ha dichiarato che il Parlamento seguirà la Costituzione del Venezuela e prenderà in carico le competenze della Presidenza della Repubblica come stabilito dagli Articoli 233, 333 y 350 della Costituzione.
Ha chiesto alla gente, agli Organismi internazionali e ai paesi democratici del mondo affinché sia possibile recuperare la democrazia e la libertà del Paese.
L'Associazione Familia Futura si augura l'instaurazione di un governo democratico nel pieno rispetto dei Diritti Umani per la crescita del Venezuela e il recupero della serenità dei suoi abitanti,  si dichiara quindi pronta a sostenere la transizione verso la libertà.

Carlos Gullì
@cosmodelafuente

Nessun commento: