2018/05/28

Venezuela, Caracas : cercando oro nelle acque infette delle cloache del fiume Guaire per sopravvivere




La crisi economica e umanitaria che attanaglia il Venezuela ha costretto molti venezuelani a svolgere altri tipi di lavoro, incluso quelli che si possono fare nelle cloache della capitale: il famigerato rio Gauaire di Caracas, che da fogna maleodorante a cielo aperto è diventato un posto di lavoro per i più coraggiosi e bisognosi. Quanto guadagnano?

Uomini senza camicia che indossano solo dei pantaloncini, arrivano molto presto al mattino in prossimità del fiume Guaire e ci vanno tutti per lo stesso motivo: cercare qualche oggetto di oro nella corrente delle acque fognarie puzzolenti e infette.  Sono convinti che quest’attività non sia illegale e che sia, invece, un mezzo di sostentamento. Uno di questi cercatori  ha spiegano all’emittente NTN24 che, prima di questa catastrofe umanitaria del paese, era un camionista e opertatore del porto. “Oggigiorno tutto è caro. Se riesco a trovare qui un pezzettino d’oro ci ricavo di più dello stipendio minimo con il quale non riuscirei nemmeno a comprare un solo pollo intero.

[Fonte di notizie El Cooperante]



Nessun commento: