4/8/15

Noam Chomsky, el amiguito de Chavez..comunista bien rico como él





Claro el difunto dictador le hacìa la publicidad, ahora él està en contra de  América y del embargo. Grande Obama! Estamos contigo. Dale duro a ese dictador ignorante.
Noam Chomsky chiede che vengano ritirate le sanzioni contro il Venezuela. Il padre della linguistica Chmosky ricordate chi è? L'amichetto di Chavez, quando lui parlò di Bush alle Nazioni Unite, definendolo un DIABLO, sventolò il libro di Noam Chomsky, appunto. Noiosissimo linguista su cui ho dovuto fare un sacco di esami.
Grazie al miliardario Chavez, anche Chomsky vendette molto. Ovvio ....ora non vuole le sanzioni. I soldi fanno tutto. Tanto non è lui a vivere nell'inferno venezuelano.
Se l'Europa ha definito 'tortura' il trattamento della polizia italiana nei confronti degli italiani per i fatti di Genova, cosa direbbe di fronte alle torture, gli omicidi, la repressione e la carestia inflitta ai venezuelani da parte di un assassino chiamato Maduro?
I soldi fanno miracoli e vorrei anche dirlo ai giornalisti de IL MANIFESTO giornale rosso che non vede la morte del popolo, ma solo false illusioni, e fanno i comunisti con il portafogli da capitalisti.
Andateci a vivere in Venezuela finti comunistoidi e poi ne riparliamo.
Basta di ignoranza, ipocrisia, malafede.
Viva la libertà, la democrazia.
Fuori Maduro dal Venezuela.
Dale duro Obama ... Dale más duro!!!