11/01/12

Trappola per topi a base di puzza di genitali umani, Un napoletano giura che funziona












Alcuni anni fa io e mio nipote andammo presso un rivenditore di ‘Mangimi’ di Villar Dora. Il titolare del negozio un napoletano alla buona. Chiedemmo informazioni circa alcuni semi e poi se aveva della trappole per topi. Le nuove norme dell’HACCP, infatti, chiedevano che all’interno di locali ad uso pubblico, venissero posizionate delle esche di sicurezza. Vidi una sorta di gabbietta di cartone con due fori e chiesi al signore: “come funziona questa esca?”. La sua risposta restò memorabile e ancora oggi, a distanta di 17 anni, io e mio nipote ne parliamo. Rispose così:
“Uee chesta è na trappola nova, la usano gli astronauti della Nasa, è a base di ormoni. U sapite che sono gli ormoni no? Mettono nu poche de puzza de cazz e nu poche de puzz de figa, u topo sente a puzza che ci piace arriva e vole magnà l’addore du cazz e da fessa accussì se magna pure u bulene e more. E’ fenomenale, accattativille”.
Insomma per quell’uomo gli ormoni erano quelli. Immaginate un po’ gli operai della fabbrica dove fabbricano quelle esche, dove prenderebbero tali puzze? Forse dal proprio corpo? Strofinando come dannati un cartoncino sul pube o, peggio, direttamente sui genitali?
Roba da pazzi!


(Carlos)