05/06/12

Michela Roth come Tinì Cansino: me ne occupai io


Michela mi ricorda, in un certo modo, Tinì Cansino. Negli anni Ottanta, ero unpivellino che cantava e girava l’Italia con la chitarra in mano facendoconcertini. Mi occupai di Tinì Cansino, sia come artista scrivendo per lei unbrano in studio di incisione, ma anche come comunicatore, Divenne poi una star. Non se ne rendeva conto. Oggi spero di fare lo stesso con Michela Roth,condannata dalla gente ma che, in realtà, è una bravissima donna oltre chebella.
Tinì oggi è ospite fissa da Maria de Filippi. Un paio di anni fa il mio agente mi pregò di dargli il suo numero di telefono, perchè l'Italia intera la cercava e facevano tutti riferimento a me. Posso dire di aver favorito il suo rientro, ma nemmeno un grazie. Questo è il mio destino.