06/04/12

Le lacrime di Chavez: dittatori e assassini si affidano a Dio

(ANSA) - CARACAS, 6 APR - Prega e piange il presidente venezuelano Hugo Chavez che si 'affida a Dio' per guarire dal cancro: il leader venezuelano ha partecipato ad una messa pre-pasquale celebrata nel suo stato natale di Barinas (nell'ovest del paese) proprio per 'raccomandare al Signore' le sorti del presidente. Indossando l'inconfondibile tuta da ginnastica, accompagnato dalla famiglia, Chavez, commosso e con la voce rotta, ha confidato che chiede a Dio la vita ''per poter continuare a fare cio' che deve fare''.

Chissà quanti di quelli che ha massacrato hanno chiesto vita a Dio e non sono stati ascoltati, la loro unica colpa avere idee di libertà di parola e di pensiero e si non adattarsi alla dittatura chavista. D’altronde anche Toto Riina era uno di chiesa e sappiamo quando ha ucciso.

Chavez VATTENE AL DIAVOLO

CdF