27/12/11

Monti introduce la tassa sul pene. I poco dotati esultano, finalmente




Ci siamo, in tempo di tasse non si guarda in faccia a nessuno. Il pluricitato 'pene' (o cazzo che dir si voglia) ora verrà tassato. La proposta, manco a dirlo, parte da Monti. Ma c'era bisogno di un governo tecnico per mettere tutte queste tasse e mandarci in rovina? Intanto loto, i politici, i parlamentari, non conoscono crisi, così come non la conosce la Chiesa, che non paga tasse. Tutto gratis per loro, noi invece dobbiamo persino sperare di avere il pisellino piccolo.

Cosmo

12/12/11

Khury: il tuo futuro. Il messaggio arriva da lontano


Non si tratta di ‘Sibille’
nemmeno di cartomanti o cose del genere, ma una vera equipe di Khuryani, l’arte
di Barlovento che si occupa di riconoscere il tracciato esistenziale di ognuno
di noi. Incredibilmente reale perché ci racconta il nostro io, un “conosci te
stesso” che ti aiuta a capire chi sei e verso dove procedi.
Grossi personaggi che non
appaiono ma che con maestria ti compilano la tavola per un’offerta di 15 euro.
Non si tratta di cure alternative perché, come spesso viene sottolineato, le
malattie vanno curate con la medicina tradizionale, quindi non vengono
accettati, assolutamente, richieste di cura.
Incredibile ma vero. Dai
un’occhiata anche tu. Nulla a che vedere con maghi e fattucchiere. Roba di alto
livello culturale.
Un bene psicologico sicuramente.
Per dare un’occhiata ad alcune tavole basta visitare il blog
http://khury.blogspot.com/
per richiedere un consulto
khury_selecto@yahoo.it

07/12/11

Elsa Fornero: una villa a Courmayeur del valore di alcune decine di milioni di euro

Gentile Ministro, ieri sera ho saputo, da fonti molto importanti che lei nemmeno immagina, con l'aiuto, altresì, di ganci del suo vicinato, che lei possiede un patrimonio immobiliare da far paura, tra cui una villa di svariati milioni di euro a Courmayeur. Alla faccia! Cosa sono quelle lacrime se non un'esternazione della sua ipocrisia?
Piangeva forse pensando all'ICI? Con lo stipendio che noi, suoi datori di lavoro disperati, le stiamo passando, non dovrebbe piangere. Non si preoccupi, noi tiriamo la cinghia e cerchiamo di ridurre tutti i costi.
Lei continui a piangere e a fottere, piangere e fottere i pensionati e chi di soldi veramente non ne ha. Lei è docente presso la mia Università. Che vergogna!

03/12/11

Sesso Hard: donna forte, porca e sadomaso causa di impotenza

Addio sesso debole: oggi le donne sono il partner ‘dominante’, guidano le relazioni e gli uomini faticano a tener loro testa. Lo pensa il 35% dei maschi italiani, mentre il 40% si sente inadeguato a rispondere alle aspettative di chi lo vuole contemporaneamente marito perfetto, amante, buon padre.L’ANSIA - Tensioni che si riflettono sulla vita intima: il 70% degli italiani indica in performance non appaganti la causa principale di un legame di coppia insoddisfacente. Gli esperti riuniti a Milano per il 14esimo congresso europeo della Society for sexual medicine puntano l`attenzione su un nuovo disturbo: l`ansia da “superprestazione”, che colpisce il 40% degli italiani. ”Le difficoltà di ordine psicologico riguardano soprattutto i piu’ giovani e possono dare origine a un problema permanente – spiega Francesco Montorsi, professore ordinario di urologia all`Università Vita-Salute San Raffaele di Milano e membro dell`Advisory Board del congresso – Non dobbiamo banalizzarle ma intervenire per evitare che diventino ‘croniche’”. In Italia solo il 17% si rivolgerebbe allo specialista dopo un episodio di disfunzione erettile contro, ad esempio, il 25% dei brasiliani.IMBARAZZO - Secondo l`indagine internazionale, presentata oggi al Congresso, i giovani sotto i 40 anni sono i piu’ restii a confrontarsi: il 25% prova imbarazzo”. La ricerca è stata condotta su 4409 persone dai 18 ai 75 anni intervistate in 4 paesi (Italia, Germania, Canada e Brasile) ed ha confrontato le abitudini per area geografica e fascia d`età. Il Congresso europeo, che riunisce a Milano fino al 4 dicembre oltre 2.000 esperti da tutto il continente per affrontare il benessere sessuale a 360°, dalle problematiche femminili a quelli maschili. In testa vi è la disfunzione erettile che rappresenta, con l`eiaculazione precoce, il primo per diffusione: in tutto il mondo sono oltre 152 milioni le persone che ne soffrono, in Italia circa 3. Tra i 40 e i 70 anni, la fascia di età piu’ a rischio, riguarda circa il 13% degli uomini ma ben il 50% ha avuto un episodio nel corso della vita. (TMNews)
Si spiegherebbe così, allora, la crescente impotenza di alcuni uomini che poi si sfogano con i trans?

Facebook in Borsa - Borsa Italiana

Potrebbe avvenire nel secondo trimestre del prossimo anno la quotazione in borsa di Facebook. Ormai se ne parla da qualche tempo, tuttavia il Wall Street Journal conferma che il più grande social network del mondo occidentale sta preparando il suo passaggio a "public company" tra aprile e giugno 2012. E il valore di Facebook è in continuo aumento. Se a settembre, quando Mark Zuckerberg ha deciso di procrastinare di vari mesi il debutto a Wall Street, la sua società valeva circa 66 miliardi di dollari (aveva circa 750 milioni di utenti registrar), oggi il suo valore nominale si aggira intorno a 100 miliardi di dollari. Merito degli oltre 800 milioni di persone presenti, peraltro in continua ascesa. Facebook dovrebbe chiudere il 2011 con un fattorato di circa 4 miliardi di dollari e la pubblicità è in costante incremento. Certo ora si tratta di un'azienda a carattere privato, poi quando sarà "pubblica", cioè quotata in borsa, aumenteranno obblighi e impegni da rispettare nei confronti del mercato, degli investitori e degli utenti. Insomma, la faccenda potrebbe complicarsi e diventare ben più stringente in termini di ritmo innovativo da tenere e di perfezionamento di numerosi aspetti, come per esempio la sicurezza dei dati personali. Quando si entra in borsa conta solo una cosa: evitare qualsiasi tipo di evento che possa ridurre il valore delle azioni