12/27/11

Monti introduce la tassa sul pene. I poco dotati esultano, finalmente




Ci siamo, in tempo di tasse non si guarda in faccia a nessuno. Il pluricitato 'pene' (o cazzo che dir si voglia) ora verrà tassato. La proposta, manco a dirlo, parte da Monti. Ma c'era bisogno di un governo tecnico per mettere tutte queste tasse e mandarci in rovina? Intanto loto, i politici, i parlamentari, non conoscono crisi, così come non la conosce la Chiesa, che non paga tasse. Tutto gratis per loro, noi invece dobbiamo persino sperare di avere il pisellino piccolo.

Cosmo

No comments: