6/25/11

Chavez voleva rifarsi l'ano e ora rischia la vita per un'infezione


Chavez, secondo fonti ben informate, sarebbe in preda a un'infezione interna irreversebili dopo essersi sottoposto a un intervento di ricostruzione estetica anale. Da anni si susseguono voci circa la sua omosessualità e oggi a Caracas non si parla di altro. Per dovere di cronaca, comunque, pubblichiamo anche una news prelevata dal sito de L'Unione Sarda:

Dopo l'operazione all'ascesso pelvico dello scorso 10 giugno all'Avana, il presidente venezuelano Hugo Chavez è "in condizioni critiche" ed è stato raggiunto a Cuba "dalla figlia e dalla madre": lo afferma il quotidiano di Miami 'El Nuevo Herald', che cita fonti dell'intelligence americana.

Secondo tali fonti, le condizioni di Chavez "non sono gravi, ma critiche". Il quotidiano ricorda come di fronte alla scarsità di notizie ufficiali dal Venezuela, a Caracas girino tanti 'rumors': alcune diagnosi riprese da tali voci sostengono - precisa l' 'Herald' - che il leader bolivariano "ha una malattia potenzialmente mortale quale il cancro alla prostata o al colon, mentre altri fonti parlano di un'infezione contratta dopo un'operazione estetica fallita". Ormai da giorni sul web girano tante speculazioni: alcuni blogger antigovernativi hanno per esempio ipotizzato che Chavez si sia sottoposto ad un intervento di chirurgia estetica al volto. Ieri Chavez era ricomparso sulla rete con un breve messaggio via Twitter per congratularsi con le forze armate del suo paese, in occasione della Giornata dell'Esercito, che coincide con l'anniversario della battaglia di Carabobo (1821). "Chavez rientrerà da Cuba tra 10-12 giorni", aveva d'altra parte detto lo scorso giovedì, Adan Chavez, fratello del presidente e governatore dello Stato di Barinas.

No comments: