10/15/10

Maricica ha le ore contate




Maricica ha le ore contate. E quel lurido assassino di Alessio Burtone è agli arresti domiciliari circondato dalla sua squallida famiglia. Gentaglia sicuramente, bastava guardare anche la sorella. Recidivo e assassino anche lui, come Michele Misseri, dovrebbe suicidarsi. Una bestia rivoltante. Queste le parole della gente...
Roma, 15 ott. (Apcom) - Ha il volto rassegnato anche Alessandro Di Giovanni, legale del marito di Maricica Hahaianu la donna aggredita alla stazione Anagnina di cui è ormai certa la morte cerebrale. "I parenti sono andati via a riposarsi - spiega il legale - adesso la commissione farà il suo lavoro. E' un'attesa meramente tecnica perchè la legge richiede sei ore ed ora la commissione dovrà valutare se c'è qualche segno di vita altrimenti verrà accertata la morte cerebrale. Il legale parla all'uscita dell'ospedale Casilino dove aveva accompagnato i familiari della vittima. Familiari che per voce dello stesso Di Giovanni hanno ormai abbandonato ogni speranza. Il legale non chiarisce del tutto la questione dell'espianto degli organi sottolineando come "sia un momento di grande sconforto in cui i familiari non sono i grado di avere lucidità su questo. Quindi ci siamo presi qualche ora di tempo - conclude il legale - per valutare il da farsi".
Cara Maricica, eri venuta in Italia in cerca di fortuna, lavoravi onestamente e speravi di poter dare un futuro migliore a tuo figlio. Hai incrociato, però, un cafonaccio assassino, un volgarissimo essere che pensa di essere il padrone del mondo che ti ha sferrato un pugno con tutta la sua forza. La tua vita spezzata servirà a qualcosa?

No comments: