10/15/10

Maricia è morta. L'assassino deve pagare. Alessio Burtone è uno sporco assassino.





Una sequenza quella dell'aggressione a Maricica rimasta viva nella mente della gente anche perchè ripresa da una telecamera interna. Telecamera che fra l'altro ha filmato un'altra triste scena: la donna infatti dopo essere caduta a terra è stata lasciata riversa al suolo per 40 secondi tra la totale indifferenza dei passanti. Un'immagine triste che ha avuto termine solo quando un sottufficiale della Capitaneria di porto, Manuele Minalese di 26 anni, ha bloccato l'aggressore e richiamato l'attenzione sulla donna, trasportata poi all'ospedale Gaslini. Il giovane aggressore è stato invece arrestato dai carabinieri e tradotto agli arresti domiciliari, accusato di lesioni gravi come già due volte in passato gli era capitato. Un regime carcerario che non soddisfa il primo cittadino di Roma Gianni Alemanno che oggi aveva dichiarato: "Non posso non chiedere al procuratore che questo assassino venga portato in carcere". Richiesta che potrebbe essere ora esaudita alla luce del decesso della donna, fatto che dovrebbe aggravare la posizione di Burtone che potrebbe ora essere accusato di omicidio preterintenzionale.
Riposa in pace Maricica, e che il tuo bambino possa capire e crescere bene lo stesso. L'assassino deve pagare. La bestia!

No comments: