17/10/10

Eros Ramazzotti: la presunta bisessualità e il segreto di Michelle- 18/10/2010

18/10/2010 Nei primi anni Ottanta giravo l'Italia da cantante, allora ero 'Carlos Cosmo', il mio manager era il titolare dell'agenzia Contatto, Adriano Fabi, papà di Niccolò e cognato di Renzo Arbore. Mi mandava insieme a un altro artista in erba, un tale Eros Ramazzotti ancora sconosciuto. Insieme a noi un responsabile della Contatto di cui non ricordo il nome. Era napoletano e visibilmente effemminato, stava sempre con noi e sembrava avesse molta confidenza con Ramazzotti. Passarono gli anni ed Eros divenne famoso e nell'ambiente dicevano che stava con qualcuno di importante, forse un conte. Un conte molto, ma molto, ricco e potente, che riusciva, dicevano, a proporlo dappertutto. Era sceso a compromessi o, invece, stava solo vivendo una storia d'amore? Non lo sapremo mai.
Si disse poi che Michelle Hunziker l'aveva trovato a letto con un noto stilista. Non c'è nulla di male a vivere la propria sessualità ma, nei casi simili a quelli delle vallette, è prostituzione? Se con questo sistema si ottiene molto successo saranno in molti a volerlo fare. L'avessi fatto anche io quando ero ancora giovane. Siamo quasi coetanei io ed Eros.
Ora il cantante continua a ribadire di non essere gay, continuamente, è diventata quasi una mania. Chi è etero non ha necessità di ribadirlo continuamente, altrimenti sembra il contrario. Ma scusa, poi, che male ci sarebbe, eventualemente? Era questo il segreto che Michelle non voleva svelare?
Un bacio a Michelle e un abbraccio a Eros.
CdF
(preleva articolo citando la fonte)