10/24/10

Alessio Burtone: un vero cazzotto da pugile su Maricica, altro che manata. Parola all'esperto: voleva aprirle la testa!

Comprensibile ma inutile il tentativo della madre e della sorella di Alessio Burtone che, dietro consiglio del loro avvocato vanno in tutte le trasmissioni tv chiedendo perdono per il figlio, dicendo che daranno la loro casa e spacciando per manata un pugno dato da vero pugile! Altro che applausi a questo tamarro di periferia che credeva di mettere a posto tutti con la violenza (vedi altre due denunce di violenza). Faceva il pugile, eccome.
Guardate, ad esempio, il colorito pensiero di un pugile che mi ha mandato un commento che trovate in uno dei pezzi sul tamarro della tuscolana.
(..)
sn francesco e a voi stronzi auguro che un burtone qualunque uccida dopo 5 giorni di coma vostra madre! andate a fare in culo io sn campione italiano thay boxe massimi leggeri e quel colpo è stato dato cn la spalla e la gamba arretrata, quindi coglioni ,il figlio di puttana voleva aprirle la testa!! capito TESTE D CAZZO!
Spiacente per la mamma ma questo tipo di ragazzaccio deve capire che non possiamo richiare la pelle perchè loro hanno la testa calda. Va punito severamente, ha ucciso una brava mamma di famiglia. Che venga chiuso in galera a lungo e che gli altri, anche quelli che applaudono, vedano cosa succede a fare i furbi assassini.

3 comments:

federico1997 said...

cavolo che linguaggio colorito
1° non può essere un pugno perchè la testa va avanti e non all'indietro
2° non può essere un ceffone perchè non si gira di lato neanche di un grado
3° l'angolazione del braccio arriva all'altezza della spalla e non alla faccia
4° non è un pugile perchè a fatto solo 3 mesi di pre pugilistica, a 14 anni
5° TESTA DI CAZZO pensa per te che se tu tocchi un anche di striscio vai dentro e buttano la chiave perchè le tue mani sono considerate armi a tutti gli effetti.

Anonymous said...

Occorre precisare, comunque, che il discorso è stato fatto da uno che ha fatto una sua dichiarazione e non dal gestore del blog. Quindi, cari tamarri, calmatevi.
Calmatevi e prima di applaudire il killer, pensateci due volte
Marco

Anonymous said...

vogliono ancora aver ragione, hanno ammazzato una persona quell'assassino, dovrebbe marcire nelle patrie galere.
Un pugno del genere a una donna. Feccia, solo feccia.