5/3/10

Il risotto afrodisiaco di Silvio Berlusconi

Il cibo più afrodisiaco, secondo una ricerca del canale satellitare ‘Alice’, non appartiene al mondo delle ostriche e del caviale, ma alla dieta mediterranea. Formaggio pecorino, bistecche e risotti alla milanese sarebbero i cibi più stimolanti. L’inchiesta è giunta a questo risultato dopo aver esaminato quasi 600 maschioni del nostro paese. Hanno ‘volutamente’ dimenticato il grosso successo che ha riscosso mio risotto al cocco, quello che ha scatenato persino Silvio Berlusconi in una cena a palazzo dopo la quale si è scatenato con Aida Yespica provocando le ire della signora Veronica. Il cioccolato, sempre secondo la ricerca di ‘Alice’ non gioverebbe all’arte amatoria mentre il sedano si conquista un posto d’onore. Le donne sarebbero molto attente ai cibi afrodisiaci, nella speranza che il loto partner abbia il vigore per scatenarsi nelle ore notturne. Le gentili signore, invece, che non hanno a disposizione né il risotto al cocco e nemmeno un po’ di pecorino, possono sempre sbriciolare mezza pasticca azzurra nelle pietanze del marito. Bisogna però tener conto che si deve seguire un dosaggio ben preciso, onde evitare che si faccia la fine di quel signore mandato in ospedale dall’anziano moglie in calore che, di testa sua, ha sbriciolato ben sei pastiglie di viagra nella zuppa di verdure del povero consorte. La dieta mediterranea, insieme al risotto al cocco con l’ingrediente misterioso, che prima o poi sveleremo, si piazza al primo posto in materia afrodisiaca. L’ormone importante che stimola la libido si chiama ‘VIP’, proprio come i personaggi importanti, è lui il responsabile della vasodilatazione che favorisce afflusso di sangue nei corpi cavernosi del pene e della vagina. Se così fosse realmente, avremmo cardiopatici da monta, dal momento che i farmaci usati nella cura dei problemi cardiovascolari sono, di norma, vasodilatatori. Bisognerebbe fare un’inchiesta e intervistare i malati di cuore, magari si scoprirebbe che sono dei mandrilli insaziabili. Bando agli scherzi, l’alimentazione afrodisiaca pare sia proprio una materia che è quasi diventata religione per milioni di persone nel mondo. Chissà se quell’uomo che si è dichiarato malato di sesso e ha denunciato l’azienda che l’aveva licenziato perché sempre collegato, in ufficio, ai siti porno, non sia un grande consumatore di cibo afrodisiaco. Se tanto mi dà tanto sarebbe importante anche dosare gli alimenti che possono scatenare voglie irrefrenabili. Lo avevamo consigliato anche nella famosa cena ad Arcore dove, insieme a La Sala, eravamo commensali del cavaliere. Non dimentichiamo anche che il sesso fa bene al cuore, che tiene lontano l’infarto e ci diverte un sacco. Mi prendo comunque un impegno, che prima o poi manterrò, realizzeremo un filmato in cui sveleremo i segreti del celebre risotto al cocco afrodisiaco.
Fatto sta che Berlusconi, da amante della cucina sana e genuina, il risotto al cocco con l'ingrediente misterioso, come preparato al Sabor Tropical, è un piatto che non si fa desiderare nelle cucine di Arcore.
CdF

No comments: