4/26/10

Magda la calda

Testimonianza raccolta da Corinne Spennazza


La scelta sessuale è un processo biochimico, addirittura veniamo paragonati a un lievito. Sarà per questo che qualcosa in noi può lievitare aumentando le proporzioni?
I ricercatori dell’Università di Montreal hanno scoperto che a far scattare l’attrazione sessuale è una molecola. I risultati della ricerca pubblicati sulla rivista “Nature“, spiegano che il meccanismo sarebbe uguale a quello che si compie nel lievito Saccharomyces cerevisiae.
Scrive Magda:
ho 38 anni, sposato e due figli. Lavoro in ufficio e tutto andrebbe per il meglio, anche perché con mio marito ci vado d’accordo, se non fosse che ho una voglia progressiva e continua di far l’amore, credo di essere ninfomane. Ho sempre voglia, non riesco a concentrarmi e da circa un anno ho cominciato ad avere rapporti anche con i miei colleghi. Alcuni di loro all’inizio non volevano e pensavano si trattasse di una trappola ma alla fine la maggior parte ha ceduto e tutti sanno che io sono quella che la dà a tutti. Sono cresciuta in una famiglia cattolica e sinceramente non avrei mai creduto di ridurmi così, ma cosa ci posso fare? Sarà per colpa di quegli enzimi e di quei lieviti di cui parlano oggi? Non puoi tu chiedere alla dottoressa Lola Lazzaro ? Cosa devo fare? Non riesco a lavorare, non riesco a fare le cose importanti della vita perché cerco sempre e solo sesso. Ho cercato uno psicologo e mi sono resa conto che lo stavo cercando, assolutamente, maschio, forse perché, inconsciamente volevo farlo anche con lui. E’ facile riderci su, pensate un po’, però, svegliarsi al mattino con la necessità di farlo e trascorrere la giornata pensando sempre a quello. Aiutatemi!
Magda
(Milano)
CS

No comments: