4/22/10

Il trans Chantall dichiara: sono stata con uno della Lega… altro che ‘celodurismo’


Nuova intervista a Chantall, il trans che già due anni fa aveva parlato della sua relazione con un membro del governo. Era ancora lontano il caso Marrazzo. Se quelli della lega ce l’hanno duro, come mai un leghista si faceva sottoporre da me?

Un paio di anni fa Chantall fece scalpore per un’intervista apparsa su giornale online. Non aveva voluto rivelare il nome del parlamentare con cui stava vivendo una storia di amore e passione. Chantall oggi torna a raccontare, a familia futura, altre sue esperienze. La cosa più curiosa è che proprio un rappresentante, anche importante (dice lei) della Lega, lo contatti spesso allo scopo di consumare atti sessuali in maniera passiva. La domanda sorge spontanea : - se quelli della Lega ce l’hanno duro (Bossi) come mai, almeno uno di loro, si rivolge a un travestito per ‘ ricevere’?
Ciao Chantall, da tempo che non ci sentiamo. Come va?
Bene. Sono stata anche in Belgio dove ho una cara amica e sinceramente, e dopo il caso Marrazzo, sono stata molto male. Noi dovremmo garantire la discrezione ai nostri clienti. Soprattutto se personaggi pubblici.
Ma tu conosci qualcuno che abbia avuto a che fare con Marrazzo?
No, affatto. Non conosco nessuno perché io non ho mai ricevuto in quella zona e nemmeno ci ho abitato mai. Non mi confondo con quelle brasiliane, io sono italiana. Come Vladi.
Vladi?
Si, Vladimir Luxuria.
Ah. Capito. Tralasciando quella passione di cui mi hai parlato anni fa, oggi mi dici che qualcuno appartenente al partito di Bossi ti ha cercata in maniera continua. Puoi dirmi qualcosa?
Non mi piace raccontare certe cose, ma mi ha dato molto fastidio come viene descritta la sessualità dei trans e soprattutto da quelli di quella corrente politica che insinuano che quelli di sinistra siano tutti deidei maniaci dai gusti strani perché un paio di volte sono stati pizzicati in compagnia di trans gender.
E quindi? Perché sostiene il contrario?
Perché anche quelli delle altre correnti politiche si consolano con noi. Io ad esempio ho avuto un cliente molto caldo che apparteneva, appunto, al partito di Bossi. Il loro ‘celodurismo’ è diventato il mio.
In che senso?
Nel senso che sono stata io a fare la parte attiva. Insomma quel tipo, figlio del motto dei leghisti, in realtà non solo non poteva vantarsi come fan loro ma utilizzava quello di un altro. E’ stato passivo insomma. Ma non mi capisci? Eppure non sei un ragazzetto.
Si certo. Beh, una sorpresa. Ma a parte loro, hai avuto qualche incontro con qualcuno di importante? Puoi dircelo sai. Altri del partito di Bossi?
Come al solito non faccio nomi. Mica voglio fare una brutta fine io sai.
Ma dove ricevi tu?
Io vivo in una bella e insospettabile zona di Roma. Nessuno, ma proprio nessuno potrebbe correre rischi con me. Ma non mi vengano a dire che solo quelli di sinistra vanno a trans mentre gli altri solo con escort donne. Tutte balle.
Perché avete tanto successo con gli uomini di potere e soprattutto di quello politico?
Perché sono studi di comandare e di decidere. Non hanno il coraggio di chiedere certe cose alle mogli e quindi vengono da noi. Dal viso femminile e con tutto in funzione. Siamo pronte a soddisfare ogni loro capriccio. Anche a quelli della Lega.
Grazie Chantall. Come al solito sei stata chiara.

Cosmo de La Fuente

(articolo prelevabile citando fonte e autore)



No comments: