12/26/09

Prima Industrie SpA - Torino -


Prima Industrie nella serata del 23 dicembre ha ricevuto notizia dell'autorizzazione da parte di Consob alla pubblicazione del prospetto informativo relativo all'offerta in opzione e all'ammissione a quotazione sul mercato MTA, organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., di azioni ordinarie di Prima Industrie S.p.A. e di warrant ad esse abbinati gratuitamente, nell'ambito dell'aumento di capitale deliberato dal Consiglio di Amministrazione nelle riunioni del 12 ottobre 2009 e del 18 dicembre 2009 a valere sulla delega conferitagli dall'Assemblea Straordinaria degli azionisti della società in data 8 giugno 2009.
Si rammentano qui di seguito i dettagli dell'operazione e in particolare:
Aumento di capitale
L'Aumento di Capitale avrà ad oggetto massime n. 2.240.000 azioni ordinarie del valore nominale di Euro 2,50 cadauna, e così per complessivi massimi nominali euro 5.600.000, che saranno offerte in opzione, secondo il rapporto di seguito indicato, ad un prezzo di Euro 6,80 cadauna (inclusivo di valore nominale per Euro 2,50 e sovrapprezzo per Euro 4,30), per un controvalore complessivo massimo, inclusivo di sovrapprezzo, pari a Euro 15.232.000.
Le azioni ordinarie saranno offerte in opzione agli azionisti nel rapporto di n. 7 nuove azioni ordinarie ogni 20 azioni ordinarie possedute.
Il prezzo di emissione delle nuove azioni sarà pari a Euro 6,80 per ciascuna azione.
Alle azioni offerte in opzione saranno abbinati gratuitamente i Warrant "Prima Industrie 2009-2013" nel rapporto di 1 Warrant ogni nuova azione sottoscritta che daranno diritto di sottoscrivere ulteriori azioni ordinarie Prima Industrie di nuova emissione, e così per un totale di massimo n° 2.240.000 Warrant. (CD)
Cosiddette 'voci di corridoio' danno l'azienda in forte declino perchè nel mezzo di una crisi che ha costretto i vertici al rimpasto, a cambi preoccupanti di ruoli e mansioni e alla forte riduzione di organico.

No comments: