12/23/09

Cara Barbara D'Urso, vorrei raccontarti qualcosa


E’ importante poter esprimere attraverso i media nazionali l’indignazione per come vengono trattati genitori e figli, per come si finisca facilmente nelle mani di assistenti sociali e tribunali dei minori. Lungaggini e crudeltà che non fanno bene alla salute dei bambini. E’ sufficiente che un ex coniuge indispettito segnali qualcosa e parte una macchina infernale. Quante mamme e quanti papà sono rimasti senza i loro figli che versano in condizioni psicologiche critiche in case famiglia che lasciano molto a desiderare. Ho cominciato ad occuparmi delle problematiche del maschio, quasi sempre penalizzato rispetto alla donna (padre madre), ma ci son casi drammatici in cui mamme sono vittime di ex mariti. Ho raccolto molte testimonianze che vorrei segnalare. Aspetto la chiamata di “Pomeriggio 5”, di “Festa italiana” e altre trasmissioni. Il caso di Maria, quello di Anna , quello di Loretta, di Romano e molti altri. Voglio portare alla sensibilizzazione il dramma che vivono persone come noi, che improvvisamente la loro vita diventa un inferno. Chiunque abbia un figlio può capire il dolore di questa gente che troppo spesso ingiustamente viene penalizzata. Un coro di no. Un Basta urlato con tutta l’anima. Io ci sono!

No comments: