2009/10/29

Trans mania


C'è una sorta di mania in questi giorni, si parla ovunque di trans. La vicenda Marrazzo continua a catalizzare i media. Si vede che questa passione desta ancora tanto interesse e pure è antichissima. In India, addirittura, i travestiti vengono considerati porta fortuna e non mancano mai nelle feste di matrimonio.



2009/10/28

Rosy Bindi è innamorata del Coronel Milza?


Non c’è mai fine agli scandali. Il coronel Milza torna a farsi sentire: amo Rosy Bindi
Intervistato a Roma dal nostro redattore lo strambo coronel venezuelano, imparentato con Hugo Chavez, ha tuonato contro Berlusconi e con chi osa maltrattare la donna di cui si dichiara ardentemente innamorato: Rosy Bindi. La Repubblica aveva segnalato, un paio di anni fa la canzone che aveva dedicato alle donne della sinistra italiana e oggi dalle pagine del suo blog ribadisce il concetto.
Chi non si rivolgerà con rispetto verso la donna di cui sono innamorato, dovrà vedersela con me.
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2007/01/31/le-ministre-italiane-piu-calde-di-chavez.html
http://coronelmilza.blogspot.com/2007/02/le-donne-della-sinistra-italiana-sono.html

2009/10/27

INCHIESTA CULI PULITI

Marrazzo: comincia l'era 'culi puliti'. Importanti rivelazioni del trans più famoso di Italia



Chantall: Tantissimi vanno a trans e a viados brasiliani, a Roma come a Milano, a Torino come a Catani. E' la nuova moda, i vip, giornalisti, presentatori molto celebri della tv, politici di ogni sorta. A tutti piace la donna col manico. Lo sostiene Chantall.

Anche molti protagonisti e prelati del Vaticano non disdegnano puntatine da trans e, come se non bastasse, si dilettano anche con maschi rumeni a pagamento.

Ma in che mondo vivete? Se si venisse a conoscenza delle persone che sono passate nel mio letto e in quello delle mie amiche, l'Italia cadrebbe a pezzi. Insomma è cominciata l'era di 'culi puliti'. Attenzione a non stuzzicare questa parte dell'intimità italiana, perchè potrebbe succedere qualcosa di veramente grave.

CdF
(nei vecchi post le interviste a Chantall)

2009/10/26

Trans e politica: perchè piacciono tanto i travestiti?


intervista a Chantall

Marrazzo, Lapo, e molti altri che nel corso di questi anni sono venuti fuori. Ma perchè piacciono tanto? Ho girato la domanda alla ormai celebre Chantall che ha anche avuto una storia d'amore (così dice lei) con un membro importante della scorsa legislatura (vedi vecchi post in questo blogpress scrivendo 'Chantall) e ha risposto così.
Chantall dice: gli uomini, come le donne, provengono da madre e da padre ed è più che normale che ci sia anche un lato femminile in essi che viene represso da sempre. Il desiderio inconscio di ogni uomo è quello di avere una donna con la quale potere, certe volte, non essere sempre la parte attiva ma anche, spesso, la parte passiva. Con noi vengono uomini di ogni ceto sociale. Dall'operaio frustrato al medico famoso e al politico importante. Siamo la parte che manca alle donne, la femminilità assicurata che offre una sorta di scudo, di alibi contro i sensi di colpa. Il mondo, da che è nato, ha avuto le donne per procreare e gli amanti maschi per godere, lo dimostrano gli antichi romani e i greci. Ma non è solo questo. La donna rompe le scatole di natura, riempie il proprio uomo solo di doveri e vuole essere al centro della sua vita, mentre il trans fa si che sia l'uomo il centro. Se poi, come sempre accade, vuole addirittura fare la parte passiva, noi abbiamo il 'mezzo' per accontentarlo. La maggior parte degli uomini che si definiscono etero e che vengono da noi, nella vita di tutti i giorni sono tori da monta, mentre con noi possono anche essere, improvvisamente, le pecorelle prese e sottoposte. Credo che ogni donna dovrebbe, comunque, rassegnarsi al fatto che nella mente di tutti gli uomini, che sia represso o che sia esternato, il desiderio del fallo c'è e ci sarà sempre.
Hai detto delle cose molto pesanti secondo me, non so fino a che punto tu abbia ragione, ad ogni modo ci dici, questa volta, chi era quel famoso membro del governo?
Chantall: - assolutamente no! Oltretutto noi siamo molto più oneste di tante donne, non tradiamo i nostri amanti.
(articolo e intervista di Cosmo de La Fuente. Prelevabile citando la fonte e l'autore).

2009/10/23

Marrazzo nel meraviglioso mondo dei trans




Qui sopra vedete Chantall. L'ho intervistata/o due volte e mi ha detto che era innamorata di qualcuno che aveva a che fare con la politica, oggi non vuol parlare, ma se cercate nei vecchi post, scrivendo 'Chantall' troverete le interviste. Di fatto oggi si parla di Marrazzo e del ricatto che ha subito. Non è giusto fare un ricatto ed è contro la legge, ma quando hanno pedinato Berlusconi, nella sua casa, era forse meglio? Quando hanno beccato un famoso calciatore su uno yacht in Sardegna mentre si divertiva con altri due amici era forse legale? Mah!
Comunque pare che nel video del presidente della regione Lazio se la stesse spassando con un trans. Che fosse di nuovo Chantall? Chi lo sa. Aspettiamo che sia lui/lei a parlarne.
Cercate nei vecchi post di questo blogpress gli articoli di Chantall.
CdF
Comunicato Ansa
(ANSA) - ROMA, 23 OTT - Nell'appartamento dove e' stato girato il video con il presidente della Regione Lazio Marrazzo in atteggiamenti intimi,c'era anche un trans.Lo si e' appreso da fonti investigative.E' stata la natura scabrosa del video, girato con un telefonino, a far scaturire il ricatto. Resta da chiarire se sia stato girato dai carabinieri o da un altro transessuale che l'ha poi 'ceduto' ai militari. Il video risalirebbe comunque all'irruzione dei militari nella casa, avvenuta ai primi di luglio.

2009/10/22

Lucia Marranzano corteggiatrice di Marco


E' già abbastanza conosciuta e, come molte, va a -Uomini e Donne- solo per diventare famosa, a lei, di Marco, non importa nulla.
Va in giro, firma autografi, fa la primadonna e pretende che si creda che sia innamorata di Marco.
Ma vogliamo ancora farci prendere in giro? Oltretutto le foto sono ritoccate e lei, dal vivo, presenta due occhi come uova fritte.
Vincent

2009/10/21

L'harem di Berlusconi


Se tanto tanto uno ha un piccolo dubbio tra pensare a svoltare a sinistra o restare a destra, queste sono le cose che ti fanno capire che la sinistra di questi anni è ridotta a quattro cretini che proprio non sanno cosa proporre. Ma dov'è finita la sinistra vera, quella che aveva programmi per il popolo? Stiamo qui a pensare e a parlare dei normalissimi istinti di un uomo, anche se è Berlusconi, che forse gli piacciono le donne...e allora? Ma basta, che rottura, smettiamola con questo stronzate. Non vi rendete conto che portate veramente molti voti contro di voi?
Sembrate ragazzini dispettosi e, soprattutto, invidiosi.
Chi non lo vorrebbe un harem?

2009/10/18

Stupro - Se avessero stuprato la figlia di quel giudice?



Se invece di una ragazzina qualunque avessero stuprato la figlia di uno di quei giudici sarebbero ora liberi i bastardi? Ma non si vergognano questi giudici che prefersicono stare dietro al gossip e accettano il pentimento di ragazzacci schifosi e bestiali? Vergognatevi. Meglio vivere a Baghdad che stare in Italia con una giustizia affidata a certa gente.
Siamo avanti nei tempi e, ai giorni nostri, nessuno appoggerebbe mai la pena di morte, lasciamola all’orribile sistema americano. In questi giorni, alla luce dei fatti di cronaca dove ragazze e signore vengono violentate da italiani ed extracomunitari,si parla di castrazione chimica. Ci siamo scandalizzati molto dopo aver sentito la proposta da parte di qualche politico. Anche se parliamo di bruti violentatori dobbiamo tener conto che sono sempre esseri umani e, come tali, bisogna capirli e magari curarli.Ovviamente tutto questo va benissimo se non sono le nostre mogli, le nostre figlie o le nostre sorelle ad essere le vittime.
(...)

2009/10/12

MALAGIUSTIZIA: un patentino a punti anche per i Giudici maldestri



Sono moltissimi i giudici che lavorano bene ma, per quelli che sbagliano perché un po’ distratti, che condannano ingiustamente innocenti e a causa loro, lo stato spende un sacco di soldi per psicologi, assistenti sociali, ecc. ecc. oppure che lasciano liberti i colpevoli dopo aver scontato solo l’1% della pena oppure quelli che vengono ritenuti non pericolosi per poi commettere, appena liberi, nuovi crimini…per questi giudici quindi, un patentino a punti. Ad ogni punto perso dovrebbe ridursi lo stipendio, persi tutti i punti decade la professione e si diventa cittadini normali e quindi giudicati a loro volta da giudici, si spera, imparziali. Che ne dite, potrebbe funzionare?CdF
cosmo@cosmodelafuente.com

2009/10/10

Il Nobel a Obama e a Chavez brucia il culo

Caracas, 9 ott. - (Adnkronos/Aki) - Reazioni contrastanti in America latina per l'assegnazione del Nobel per la pace a Barack Obama. In Venezuela la notizia e' stata accolta con stupore da alcuni e con disappunto da altri. E' "una sorpresa" e un "compromesso", ha detto il ministro degli Esteri Nicolas Maduro. "E' una burla per i diritti umani", ha invece detto il Difensore civico, Gabriela Ramirez. "Obama sta appena cominciando a lavorare", ha obiettato Maduro, che ha chiesto al presidente Usa di dimostrare buona volonta' rinunciando alle basi militari in Colombia. Per Maduro, alcune decisioni di Obama hanno provocato "tensioni" in varie parti del mondo e per questo "si e' trattato piu' di un gran compromesso per la pace che di un premio alla realizzazione di obiettivi".

Voleva lui il Nobel... lo voleva Chavez, nonostante si stia armando fino ai denti. E' pazzo!!