6/4/09

Veronica Lario: compra che ti passa! L'attricetta ha fatto carriera.


Da attricetta da poco a ricchissima, grazie a Berlusconi, il piatto dove oggi sputa. Meno male che è di ideologia comunista...brava Veronica, non smentisci i falsi comunisti come te.
Miriam Bartolini, più nota come Veronica Lario e moglie del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, mentre prepara il divorzio dal celebre marito si dedica al maxishopping immobiliare. Tramite la Finanziaria il Poggio, da lei interamente controllata, ha rilevato infatti nei primi mesi dell'anno nientemeno che il Palazzo Canova, sito a Segrate, alle porte di Milano, nel Centro direzionale di quella Milano 2 che è stata la prima grande costruzione immobiliare del consorte. La notizia è contenuta nella relazione sulla gestione al bilancio 2008 della Srl della signora Lario, il cui amministratore unico è Giuseppe Scabini.
"Nei primi mesi dell'anno in corso - dice la nota - segnalo che la vostra società ha portato a termine l'acquisizione di un altro immobile sito in Segrate, Centro direzionale Milano 2, denominato Palazzo Canova. L'acquisizione dell'immobile - prosegue Scabini - avvenuta per un corrispettivo pari a 27 milioni, è stata effettuata grazie ad un ulteriore finanziamento a tasso zero da parte del socio per 7 milioni e tramite stipula di un mutuo ipotecario ventennale".
Il portafoglio immobiliare di Veronica, che ha reso mediamente il 4% annuo, è rimasto nel 2008 quasi immutato a bilancio per 20,44 milioni: comprende 3 appartamenti (Bologna, Londra e Olbia) e 2 immobili a uso ufficio (Milano e Segrate) che hanno reso 1,13 milioni di canoni d'affitto. Le immobilizzazioni finanziarie, pari a 4,09 milioni (anch'esse stabili rispetto al 2007), comprendono il 72,41% nella San Daniele (1,5 milioni) in liquidazione; la Orchidea Realty Corporation (7,6 milioni) e il 6% della Palace Gate Mansions Ltd (1,65 milioni).
Lady Berlusconi, comunque, nel 2008 ha erogato un altro finanziamento soci di 3 milioni alla finanziaria portando il totale dei debiti verso soci a 23,75 milioni mentre i debiti verso banche sono scesi da 3,12 a 1,82 milioni e sono interamente verso Mps. Il bilancio si è chiuso con una lieve perdita di 11.565 euro rispetto al miniutile di 78.735 euro del 2007.

No comments: