27/02/09

La differenza tra un legame di sangue e uno di letto


Mio padre, che era ormai morto da alcuni mesi, non poteva disperarsi quando sono andato a finire in terapia intensiva per un problema di salute, improvviso. Ho sfiorato la morte ed è stata la prima volta che ho avuto le prove che esistono sostanziali differenze tra i legami di sangue e quelli di letto.
Mia mamma, mia sorella e, per certi versi anche mia figlia, di appena cinque anni, erano disperate, perchè si rendevano conto della gravità e non lasciavano spazio alle cazzate, in un momento come quello. A loro sembrava che tutto precipitasse, era anche morto mio padre da poco. Mia moglie, invece, nonostante dicesse di essere preoccupata, si curava del fatto che veniva gente a trovarmi e lei si sentiva ferita nel suo maledetto amor proprio, perchè era la moglie che doveva informarsi dai medici, era la moglie , era la moglie e balle varie. Quanto l'ho odiata per avermi ferito anche in punto di morte e l'ho ringraziata, allo stesso tempo, avevo un buon motivo per allontanarmi e l'ho fatto. Sono rimasto nella stessa casa innanzitutto perchè è la mia casa, lasciata da mio padre e secondariamente perchè questa maledetta giustizia italiana non calcola minimamente il padre, anzi... non si occupa nemmeno del fatto che la figlia è legatissima a me. L'ho cresciuta io infatti. Se non avessi temuto di perderla avrei spaccato completamente questo matrimonio che, comunque, non esiste. Sono coraggioso, molto di più di tutti quegli uomini che per portare avanti un matrimonio e per non sentire lamentele da parte della moglie, si adeguano anche ad allontanarsi dalla propria famiglia. Ma chi l'ha detto che i genitori della donna devono essere rispettati e quelli degli uomini no? Ma siamo impazziti?
Vivo nella mia casa, insieme a mia figlia e con mia moglie siamo, al massimo, amici. Ma nemmeno tanto amici, perchè in fondo in fondo ci siamo anche antipatici. Ma non me ne frega niente, ora si mi sento libero.
Sono mammone? CHE ME NE FOTTE!!!! Perchè la donna può essere mammone e l'uomo no? Dove sta scritto? Se fosse vivo mio padre sarei anche PAPA' dipendente, perchè mio padre era un grande, e mi amava e lo amavo, anzi lo amo tantissimo.
Anche questa è violenza psicologica. Maschi violentati nel loro modo di essere. Sogno il giorno che mia figlia sarà indipendente e serena e io andrò in giro per tutto il mondo. Ho solo paura per mia mamma.