7/2/08

Fallito il programma sanitario venezuelano


(Agi) - Londra - Il programma di assistenza medica che ha condotto Hugo Chavez cinque anni fa nei quartieri piu' poveri del Venezuela non soddisfa le aspettative iniziali. Almeno questo e' quanto emerso da un articolo pubblicato sulla rivista The Lancet. Il programma 'Dentro il Quartiere' e' stata un'iniziativa ambiziosa che ha cercato di portare i servizi di base alle fasce piu' povere del paese attraverso la costruzione di nuove cliniche e la formazione di un maggior numero di professionisti del settore sanitario. 'Dentro il Quartiere', che ha avuto inizio nel 2003, ha coinvolto ben piu' di 36 mila professionisti del settore sanitario di Cuba e del Venezuela, di cui il 40 per cento era composto da medici. Ma questa cifra non e' stata sufficiente: solo un medico per ogni 3 mila persone, laddove l'obiettivo era quello di garantirne uno per ogni 1.200 persone. Questa lacuna e' dovuta, in parte perche' dalla fine del 2005 e all'inizio del 2006, Cuba ha destinato piu' di 4 mila medici a programmi simili in altri paesi, come ad esempio la Bolivia. ''Questa e' stata una grande delusione perche' avevamo creato speranze in queste comunita' del Venezuela'', ha spiegato Adolfo Delgado, presidente della Societa' Boliviana e Venezuelana di Medicina Generale. Fino ad oggi, sono state introdotte introdotto meno della meta' delle 8.500 proposte di assistenza medica che erano state previste nel 2004. Nel maggio 2007 sono state costruite circa 2.700 cliniche, con un investimento pari a 82 milioni di euro. Ma il 30 per cento delle cliniche sono risultate vuote, prive cioe' di personale sanitario. ''Sono abbandonate' perche' in questo momento non ci sono abbastanza medici in tutto il paese'', ha spiegato Delgado. Ci sono poi altri 3.284 centri ancora in costruzione. Insomma il programma di Chavez oltre ad esser stato un parziale fallimento ha deluso le aspettative di tutti coloro che speravano in un miglioramento della situazione sanitaria in Venezuela.

No comments: