1/3/07

I vostri contatti




Cari amici, prima di ricominciare ringrazio ancora per i vostri messaggi giunti, quasi tutti, alla mia posta elettronica. Ho ridotto e cercato di farne un sunto. Un saluto e un abbraccio.
Cosmo
Caro Cosmo,
sono un papà separato di soli 33 anni, mi chiamo Giovanni e sono di Bari. Quando mi sono sposato credevo che tutto sarebbe andato bene. Non solo sono rimasto senza moglie, che ha conosciuto un altro e mi ha lasciato, soprattutto mi ha privato di mio figlio.
Un estraneo ha l’occasione di vivere con mio figlio, cresce con lui e a quell’uomo, sono sicuro che non importi nulla del bambino.
Sono sempre stato un buon padre e oggi sono costretto a chiedere permesso per vederlo.
Credo che Lucia Annunziata dovrebbe sapere anche questo, prima di dire che i padri devono imparare dalle madri.
Vito




Ciao sono Sandra Bertoletti.Che bello, è vero che parteciperai a Laguna Blu? Non vedo l’ora di vederti e sentire le tue canzoni.
Che bello che è il Venezuela!!!! Pensavo che il commento della trasmissione avesse la tua voce, come nei video in cui ti ho sentito. Dimmi se tu, Valeria e Gabriel vi conoscete.




Quando ho letto la storia di tuo padre, del Venezuela e il tuo avvicinamento a lui in uno stato di premorte, ho pensato che ti avesse aiutato la vieja Pancha. Soltanto adesso, dopo aver letto l’articolo sulla voce di fiore ho capito che quella pesona è morta. Hai conosciuto persone che hanno vissuto quest’esperienza?



Ehila Cosmo, sono Vincenzo di Latina, ti ricordi di me? Ti ho scritto e ti ho raccontato la mia storia di disperazione. Oggi ho i miei figli con me e sono contento. Sto ascoltando le tue bellissime canzoni e ho addormentato i miei cuccioli con la tua canzone Nenia. Buon Anno.. Spero che verrai a fare un concerto presto a Latina.
Vince



Ma chi è Adinne? E’ veramente la figlia di Tini Cansino? Pensavo di vederti a Paperissima insieme a lei invece non ti ho visto. Addirittura ho letto che fai il cuoco per lei. Ha ha ha… Alla festa di fine anno hanno messo il tuo meneaito e l’ho ballato. Grande Cosmo.
Ivano



Ti ho scritto molte volte, ti ho parlato di mia mamma e di mio padre morto. Mi avevi risposto su sorrisi e canzoni, grazie. Ho fatto come mi hai detto e ho parlato a lungo con mia mamma. Ora siamo anche un po’ più amiche ma non vorrei perdere la mia amicizia con te. Auguri di buon anno e spero di sentirti e vederti presto.


Senti Cosmo ho letto sul forum di Marcopolo che farai parte di Laguna Blu con Valeria. E’ vero? Quando? Sul forum sono rimasti tutti un po’ sull’ambiguo. Famme sapè se vieni a Roma!!!Davide



Siamo un gruppo di tuoi affezionati siciliani, come mai non dici mai di avere anche un po’ di sangue siculo nelle vene? L’abbiamo scoperto leggendo una notizia che ti riguardava.
Siamo di Palermo ma non per questo siamo senza cuore!!



Perché ti fanno fare sempre la parte da cattivo? E’ mai possibile che non inventino un ruolo che si addica al tuo reale modo di fare che è molto amichevole e simpatico?
Qui Roma cosmico.
Mariella e Fabio Tornese.



Ho iniziato a guardare laguna blu a marcopolo channel perché pensavo ci fossi tu. Ma non ho sentito ancora la tua voce nemmeno. Quando arrivi?
Eleonora



Hola Cosmo me llamo Mercedes y soy de Caracas. Me acabo de enterar que vivias en Altamira. Avisa cuando estes de paseo hombre. Ahora estoy vivendo en Verona.
Un beso, y pon mensajitos en castellano por favor. Que linda que es Tormento de Amor.



Siamo mamme e siamo padri, insieme dobbiamo renderci conto che faremo la felicità dei nostri figli. Lasciarsi tra coniugi non cambia la situazione genitoriale. Noi donne dovremmo rendercene conto. Grazie per parlarne spesso.
Eliana da Roma



Sono la compagna di un ragazzo separato e padre di un bambino di soli tre anni. La sua ex moglie non gli permette di vederlo quando vuole e lo vedo come soffre. Lei ha anche un nuovo uomo, perché non permettere al padre di suo figlio di dare il suo amore al bambino? Perché tanta crudeltà Cosmo. Come mai nel 2006 c’è ancora chi possa decidere sulla vita degli altri?
Un bacio di cuore
Martina








Ma quando vieni a Napoli. Ho letto il tuo articolo intitolato “Napoli dai mille colori” e ne sono rimasto conquistato. Lo sai che sto anche ballando la bachata? Nella scuola di ballo che frequento, la tua canzone Nenia fa parte del materiale didattico. Il motivetto lo canticchiamo spesso. Anche a Napoli cè qualche localino dove potresti esibirti sai. Sono andato a vedere il forum di laguna blu e ho visto che sono molti che ti scrivono lì ma a me piace di più il contatto diretto con la tua email. Ma rispondimi qualche volta!
Federico Lafata
_____________________________________________________________________________________
Corazon Partido(3)
Mi capita sempre di arrivare a Caracas nelle prime ore del mattino. Questa volta invece il cuore comincia a battermi all’impazzata non appena dall’alto scorgo le lucine dei ranchos sulle alte colline di ‘La Guaira’. E’ notte piena ma non riesco a resistere, l’allegria che mi pervade è grande. Cerco di manterenere la calma perché mi ricordo che siamo,quasi, in Venezuela perché Giovanni ha un problema. E’ al mio fianco, appisolato, lo sveglio e lo invito a guardare lo spettacolo di Caracas by night dall’alto. La gente applaude quando l’aereo su cui viaggiamo tocca la pista dell’aeroporto di Maiquetia.
Appena metto il naso fuori dall’aereo l’effetto è sempre lo stesso. Una ventata di aria calda e umida, un odore di kerosene misto al profumo fiori esotici mi riportano nel paese dove sono nato e cresciuto. Giovanni ha un po’ l’aspetto da bambino spaesato ma mi segue accennando un sorriso. Ci sbrighiamo abbastanza presto nonostante la flemma dei venezuelani e ci ritroviamo fuori dall’aeroporto in cerca di un taxi onesto.
Che bello ritrovarmi a Caracas, sentire la musica e dal finestrino del taxi vedere scorrere quelle immagini che mi erano tanto care e familiari. Che tristezza sarà invece per Giovanni aver cambiato tutto improvvisamente e ritrovarsi ora in un paese completamente diverso da quello dov’è nato sapendo di aver lasciato un bambina e una moglie. Vorrei fargli delle domande ma non voglio in questo momento e poi so che prima o poi mi racconterà tutto. Chiedo all’autista di portarci all’hotel ‘Continental’, nella mia zona di Altamira. Domani chiamerò i miei amici e i miei parenti. Andrò con Giovanni a visitare qualcuno e cercherò subito di capire quali sono le sue intenzioni. Comunque vada so che per lui sarà una bellissima esperienza di vita.









No comments: