12/20/06

Corazon Partido


Corazon partido...cuore spezzato
Cosa succede quando una coppia di fatto scoppia e ci sono di mezzo dei bambini? Chi decide quale sarà il futuro dei minori? Sicuramente se ne occuperà il tribunale dei minori. Cosa è successo a Giovanni? La sua storia è molto lunga e ve la proporrò un pezzo alla volta, a puntate insomma. Cercate sempre a fondo post, per sapere come andrà a finire. Le vostre opinioni le posterò in modo che ci aiutino a capire quale sia il parere generale rispetto a situazioni di questo genere.

Corazon Partido (1)
Il dubbio di Giovanni ® (1)

Giovanni si è appena separato dalla sua compagna. Malgrado abbia appena compiuto 41 anni gli sembra che il mondo gli sia crollato addosso. Lui e Clara sono stati insieme per ben dodici anni, e insieme hanno vissuto molte esperienze di vita.
Mi ha chiesto informazioni sul Venezuela, ha intenzione di andarci e addirittura di stabilirsi. – Sei pazzo? – Gli urlo al telefono. Mi sembra proprio ridicolo che possa lasciare il suo lavoro alle ferrovie e che abbia intenzione di andar via.
-- Non mi hai detto sempre che il Venezuela è bellissimo? – Mi risponde. – Che un paese sia bello per farci una vacanza non significa che sia altrettanto piacevole viverci - Ho concluso.
In effetti il Venezuela è un bel paese, ha tutto: mare, monti, neve e foresta amazzonica. Caracas è anche una bella città, ma molto pericolosa ormai.
Un po’ lo invidio, ha coraggio da vendere sto Giovanni, è sempre stato così, anche quando si decideva di praticare qualche sport pericoloso, lui era il primo a buttarsi.
Da quando ha conosciuto Clara, però, è diventato un po’ più uomo di casa. Ma che cavolo è successo a quei due proprio non lo so. Giovanni e Clara sembrano fatti apposta per stare insieme. Non li ho mai visti litigare, chissà cosa sta succedendo. Cosa ne sarà di Ludovica, la loro piccola bambina? Gliel’ho detto un sacco di volte che è meglio sposarsi per avere un figlio, perché per gli uomini è difficile già il post divorzio, figurati quando non si è nemmeno sposati. Come siamo messi oggi sarà il tribunale dei minori a decidere e, in questi casi i cavoli sono veramente amari.
Comunque non è detto che questi due non ritornino insieme. Domani ho appuntamento con Giovanni in centro città, vediamo cos’ha da dirmi. Vi terrò informati su questa vicenda che comincia a preoccuparmi. Giovanni…se stati leggendo ti sarai riconosciuto sicuramente, spero che domani mi dirai che hai scherzato.
Se proprio vuoi farti un giro prendi un mese di aspettativa e ti dico dove andare in Venezuela, magari ti accompagno pure. Sarà una vacanza bellissima, non solo spiagge e discoteche, ti farò vedere qual è il popolo e le sue tradizioni. Parleremo con la gente delle baraccopoli e tutto il resto. Quando rientrerai in Italia sarai felice di riabbracciare tua figlia e magari farai anche pace con Clara. Dai io sono fiducioso, anche se ti ho sentito troppo giù. Comincio a preoccuparmi. Preferisco ascoltare quello che hai da dirmi… (…)
(Cosmo de La Fuente)

No comments: