9/1/06

Papà, è vero che sei un mostro?

E' possibile che ancora oggi ci sia la convinzione che ad essere 'cattivi', dopo la separazione, siano sempre i padri. Certo, un po' di nervosismo è sacrosanto quando ti vengono negati i diritti di genitore e soprattutto quando ti rendi conto che tuo figlio è stato privato della tua presenza.
L'arma più comoda è quella di dipingere il padre come il mostro di turno, magari un po' maiale e colpevole di atti di libidine nei confronti dei figli.
Credo sinceramente che una madre che abbia avuto il coraggio di denunciare falsamente il padre dei suoi figli, lanciando accuse di manie sessuali, debba venire punita dalla legge e non continuare a piede libero. Quella madre, certamente, ha dimostrato di non essere una buona madre nel momento che, senza pensarci due volte, ha colpito il suo ex marito che, non dimentichiamolo, è il padre dei suoi figli.
Ci sono padri scarsi ma ci sono papà meravigliosi. Ne ho conosciuti parecchi caro ministro Bindi, quindi, qualsiasi tentativo di cambiamento dell'attuale legge sull'affidamento condiviso deve osservare questo. Non dimentichiamolo!
DOPO IL DELITTO DI PERUGIA: «MA LE MADRI USANO LA VIOLENZA PSICOLOGICA»
La guerra dei Roses sulla pelle dei bambini
«Percosse e minacce: dai padri separati 20 reati al giorno»
e ancora:
Cosa sarebbe accaduto se fosse stata la madre ad avere diritto di visita?
"Catechismo è meglio di papà"

No comments: